BRUCE SPRINGSTEEN


BRUCE SPRINGSTEEN 

una conferenza spettacolo di e con

Ernesto Assante 

“Sono soltanto un prigioniero del rock’n’roll”, urla spesso Bruce Springsteen durante i suoi concerti. Ed è vero: Bruce è condannato a restare prigioniero di un sogno, di un mito, di una storia che dagli anni Cinquanta a oggi ha accesso passioni e ribellioni, amori e visioni, sull’onda di una musica che per molti versi è diventata sinonimo di libertà. Questo è ciò che Ernesto Assante celebra nel libro Bruce Springsteen - 50 anni di Rock 'n' Roll e in questa conferenza spettacolo.

Cinquanta anni fa usciva il primo album di Springsteen e con questa serata ripercorreremo le tappe essenziali della sua carriera, facendo riascoltare e rivedere molte delle canzoni che hanno contribuito a trasformato in mito e leggenda, da ‘Rosalita’ a ‘Thunder Road’, da ‘Born in the Usa’ a ‘Hungry Hearts’, da ‘Because the Night’ a “The Rising’, a tante altre pietre miliari di una storia fatta di trionfi e cadute, di gioie e dolori. Ma soprattutto fatta della incredibile condivisione di un sogno con milioni di persone in tutto il mondo, che seguono Springsteen perché con lui si accende il fuoco della speranza, della redenzione, della vita. Una fede, insomma, che è fatta di rock’n’roll e di fuoco, accesa esattamente cinquanta anni fa e ancora vivissima.

Vuoi ricevere le nostre circolari?

Back to Top